Obblighi CSRD: una soluzione per chi deve adeguarsi alle nuove direttive

Obblighi CSRD

Obblighi CSRD: ecco le aziende coinvolte

A partire dal 1 gennaio 2024, con l'entrata in vigore della Corporate Sustainability Reporting Directive (CSRD), inizia gradualmente ad espandersi l’ambito delle imprese soggette agli obblighi di rendicontazione sui temi ESG (Ambientale, Sociale e di Governance). In questo momento, sono le grandi imprese di interesse pubblico da 500+ dipendenti a doversi attenere ai nuovi obblighi CSRD.

Il prossimo anno, a partire dal 1° gennaio 2025, questo obbligo si allargherà a tutte le grandi imprese che rispettano almeno uno di questi requisiti:

  • Più di 250 dipendenti
  • Fatturato di 50 milioni di euro
  • Attivo patrimoniale maggiore di 25 milioni

Dal 1° gennaio 2026, infine, tutte le società quotate (PMI incluse), sono tenute a redigere il proprio bilancio di sostenibilità in conformità agli ESRS (European Sustainability Reporting Standards).

Focus sul coinvolgimento degli stakeholder

Gli ESRS attribuiscono un ruolo centrale all'engagement degli stakeholder. Ma chi sono questi soggetti? Vengono identificati essenzialmente nei dipendenti dell’azienda e negli utilizzatori dei bilanci di sostenibilità, come investitori, ONG e sindacati. E il coinvolgimento richiesto va oltre la semplice identificazione degli impatti materiali legati alle proprie emissioni dirette ed indirette: le aziende sono infatti tenute ad indicare in quale modo gli interessi e le opinioni degli stakeholder impattano sulla strategia e sul modello di business adottato.

Stimolare il coinvolgimento attivo dei dipendenti è un tassello fondamentale nel percorso di sostenibilità aziendale. Migliorare la comprensione delle tematiche, promuovere una cultura della sostenibilità, favorire e supportare l’azione dei dipendenti e celebrare i risultati raggiunti insieme rende più facile il raggiungimento degli obiettivi, favorisce i processi di innovazione e rafforza il senso di appartenenza.

La soluzione greenApes

In questo contesto, la piattaforma digitale greenApes offre un supporto innovativo e flessibile che consente alle aziende di creare campagne di engagement destinate a dipendenti e clienti. Grazie al monitoraggio e alla validazione delle azioni reali compiute dai partecipanti, è possibile ottenere dati preziosi utilizzabili nei report di sostenibilità, consentendo di dimostrare in modo concreto l’impegno dell'azienda, attraverso un approccio tangibile e misurabile.